La normativa europea che regola il traffico aereo nazionale ed internazionale ha definito una serie di circostanze in cui il viaggiatore che subisce un disagio ha diritto ad ottenere adeguate tutele.

A tal proposito, Noi di Satisfly vogliamo offrirti un aiuto, vogliamo che tu sia un viaggiatore informato e che sappia cosa fare nel caso in cui ti trovassi ad affrontare problematiche quali la cancellazione del volo (ossia l’aereo non decolla), overbooking o negato imbarco (ossia quando i passeggeri pur avendo acquistato regolarmente un biglietto non sono stati imbarcati per mancanza di posti), ritardo del volo, danneggiamento, ritardata consegna o perdita del bagaglio e altro. 

Quando si applicano le tutele?

Le tutele ai diritti del passeggero si applicano per:

  • voli di linea, charter, low cost in partenza da un aeroporto comunitario;
  • voli di linea, charter, low cost in partenza da un aeroporto situato in un Paese non comunitario, che hanno come destinazione un aeroporto comunitario, solo qualora la compagnia aerea sia comunitaria e salvo cha non siano già stati erogati i benefici previsti dalla normativa locale.

Le tutele non vengono applicate per:

  • voli in partenza da un Paese non comunitario operati da compagnie aeree non comunitarie con destinazione un Paese dell’UE. In questo caso le tutele sono però quelle assicurate dalle convenzioni internazionali (quali la Convezione di Montreal del 1999 o la Convenzione di Varsavia del 1929), ove ratificate, dalla legislazione locale e dalle norme che regolano il contratto di trasporto.

Per saperne di più: